Laura Gay

13 Febbraio 2019

Nessun commento

Pagina iniziale Senza categoria

Sistema di compensazione adattativa

Sistema di compensazione adattativa

Nella seconda fase di un trattamento di Osteofluidica Cranio-Sacrale, l’attenzione dell’operatore si sposta da quello che comunemente è il sintomo, il quale in realtà viene visto come un campanello d’allarme.

Altresì la sua attenzione è rivolta alla ricerca e liberazione delle compensazioni adattative che nel tempo, l’intelligenza corporea ha messo in atto al fine di sopperire allo stress che lo vede protagonista, definito (sistema di sopravvivenza).

Queste compensazioni adattative si traducono in una restrizione di spazio dei tessuti, causando l’interruzione della libera circolazione dei fluidi vitali quali ( sangue, linfa e liquido cefalo rachidiano).

Generalmente si presenta con un alterazione del tessuto Connettivale, ( inspessimento, retrazione, irrigidimento) spesso è una zona fredda e dolente.

Attraverso pressioni e stimolazioni energetiche, invitando alla partecipazione la persona con la sua respirazione e presenza coscente, viene ripristinata l’ossigenazione del tessuto e il rilascio della tensione.

La presenza consapevole della persona è di estrema importanza, al fine del rilascio delle tensioni, la quale via via è accompagnata a prendere sempre più una consapevolezza globale e unitaria di ciò che ha contribuito alla restrizione fluidica.

Principio base del metodo, è che, indipendentemente dal tipo di stress che sia esso, psicofisico o emotivo, il corpo risponde allo stimolo in modo globale e unitario.

” Io non sono solo il mio corpo, io non sono solo la mia mente, io non sono solo le mie emozioni, io non sono solo il mio spirito”

Ma l’insieme di tutti questi aspetti e il mio benessere è in stretta relazione all’integrazione armoniosa di essi.

Stefania Mallimo – Operatrice del Benessere in discipline BioNaturali.
Osteofluidica Cranio-Sacrale metodo M.R. Poyette, Stretching dei Meridiani (di Shizuto Masunaga)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X