Corsi di Formazione >per aziende e organizzazioni

Obiettivo del corso

 

GROUP BUILDING AZIENDALE e PER LE ORGANIZZAZIONI si connota come offerta formativa unica e originale orientata all’evoluzione gruppale offrendo al professionista nuovi stimoli integrati da un approccio sostenuto da un profilo etico e metodologico innovativi.

È un percorso che può essere modulato e plasmato sulle esigenze specifiche dell’impresa destinataria, che utilizza strumenti per la conduzione di gruppi con metodologie attive, trasformative.

Attraverso l’esperienza diretta e un’attivazione che mette in luce la parte cognitiva, affettiva e relazionale della persona e del gruppo, viene innescato un processo trasformativo che permette ai membri del gruppo di divenire artefici del continuo svelamento delle proprie specificità, delle risorse e di innumerevoli possibilità creative.

Utilizzare tecniche specifiche di GROUP BUILDING significa investire sull’instaurarsi di un ambiente armonioso nel gruppo per una migliore successiva interazione sul luogo di lavoro.

 

Questo tipo di intervento va oltre il classico “team-building”, solitamente quest’ultimo orientato principalmente a motivare e rendere il gruppo letteralmente una squadra, poiché GROUP BUILDING integrando l’incentivo alla motivazione, pone attenzione innanzitutto sul clima, l’equità, la circolazione, la connessione finalizzate ad accrescere il benessere aziendale.

Il gruppo diventa così veramente squadra capace di valorizzare autonomamente le differenze e specificità di ognuno, in un clima di non giudizio e di collaborazione.

GROUP BUILDING AZIENDALE e PER LE ORGANIZZAZIONI è specificatamente condotto da formatori con spiccate competenze educative e di counseling formati a coinvolgere al meglio ogni partecipante, includendoli tutti.

 

Con queste premesse il gruppo destinatario dell’intervento ritrova rapidamente le condizioni per:

Creare uno spazio di gruppo laboratoriale in cui sia possibile narrarsi con autenticità e ri-cogliere il valore profondo della propria attività lavorativa;

Individuare le capacità relazionali da potenziare nel lavoro con i pazienti del servizio, le difficoltà incontrate, le risorse a cui attingere;

Aumentare la consapevolezza della propria comunicazione non verbale e competenza corporea di fronte a situazioni difficili, migliorando la propria capacità comunicativa;

Sviluppare la consapevolezza nella gestione del processo empatico nei propri confronti, nei confronti dei pazienti e dei colleghi;

Superare il giudizio e pregiudizio con un miglioramento della capacità di formulare osservazioni e progetti basati su dati oggettivi;

Aumentare il sostegno emotivo tra i membri dell’equipe, l’accoglienza e la comprensione dei differenti vissuti, superando il senso di solitudine che spesso si trova a vivere l’operatore in prima linea;

Accogliere la propria dimensione emotiva e sviluppare la capacità di utilizzarla nella relazione con l’altro;

Prevenire il burn-out

Riconoscere e sviluppare la fiducia negli altri operatori, nelle potenzialità intrinseche delle persone, nella capacità di infondere fiducia nei pazienti per consentire loro di aprirsi con autenticità per trovare un aiuto

1. GIOCHI

2. SOCIOMETRIE

3. ROLE PLAY

4. ATTIVITÀ ESPRESSIVO ARTISTICHE

Metodologie che aumentano la creatività e il livello di sinergia del team e l’efficacia nel raggiungimento dell’obiettivo, nel pieno rispetto della storia del singolo e del gruppo. Il gruppo va poi oltre l’obiettivo produttivo perché scopre ed esperisce elementi di benessere che facilitano la produttività stessa.

La formazione è dunque di tipo esperienziale e consentirà a ciascun partecipante al corso di creare e costruire qualcosa di unico e speciale, integrando anche esperienze già acquisite precedentemente.

In generale l’intervento si snoda e prepara a sviluppare tutte le fasi della vita del gruppo secondo una gradualità che prevede le seguenti fasi:

– L’Accoglienza
– La costituzione del gruppo
– La definizione degli obiettivi micro e macro – La definizione del contratto (patto)
– Lo sviluppo degli obiettivi
– La verifica e lo sharing finali

Marco Finetti

direttore di BECOME Persone in Divenire, Educatore e Trainer Counselor

Maria Elena Aimo

formatrice di BECOME Persone in Divenire, Trainer Counselor

Entrambi sono esperti di Conduzione di Gruppi ed iscritti ad Assocounseling.

VORREI AVERE PIÙ INFORMAZIONI

COMPILA IL FORM E SCRIVICI




Potrebbe anche interessarti

EVENTO PER L'IMPRESA

PERFORMANCE PLAYBACK THEATRE AZIENDALE

E’ un’attività organizzata che ha l’obiettivo di migliorare le relazioni all’interno dell’azienda, l’immagine dell’azienda e la percezione della stessa sia da parte del personale che da parte del pubblico esterno. Gli eventi vengono organizzati in totale coordinamento con la committente perseguendone gli obiettivi specifici.

X