Laura Gay

24 Novembre 2019

Nessun commento

Pagina iniziale Accademia della Trasformazione

COSA PUO’ FARE PER TE UN COUNSELOR LIFE CHANGE KEY®

COSA PUO’ FARE PER TE UN COUNSELOR LIFE CHANGE KEY®

Perché rivolgersi a un Counselor LIFE CHANGE KEY(tm)

ll counseling si configura come una professione autonoma e il counselor è un professionista in grado di favorire processi auto-esplorativi che aiutano i clienti ad elaborare e realizzare cambiamenti e azioni in grado di migliorare aspetti della loro vita. I percorsi di counseling hanno l’obiettivo di agevolare negli individui e/o nei gruppi un maggiore contatto con i propri bisogni, desideri, aspirazioni, potenzialità per interpretare in modo autentico e vitale il concetto di benessere nella società complessa.

Questa società è caratterizzata da cambiamenti socio-relazionali che ridisegnano costantemente confini e priorità, valori e istanze individuali e collettive e hanno dato un forte impulso alla cultura del counseling in Italia introducendo, di fatto, una prospettiva della relazione d’aiuto disgiunta dai contesti clinici e/o sanitari.

Le competenze e le conoscenze di un counselor afferiscono alla sfera della relazione e della comunicazione, i suoi strumenti sono prevalentemente legati all’ascolto professionale e al favorire forme diffuse di empowerment nell’ottica di una vera e propria “maieutica” della relazione; il counselor “aiuta ad aiutarsi” attraverso un rapporto alla pari, non normativo e/o direttivo e basato su valori etici universali, come il rispetto, la trasparenza, l’empatia, l’assenza di ogni forma di valutazione e/o giudizio, l’utilizzo consapevole della comunicazione.

Alessandra Caporale – intervista a “Bologna da Vivere”- leggi tutto l’articolo

Counseling Individuale o di Gruppo ?

Entrambi i percorsi hanno peculiarità specifiche, obiettivi e risvolti molto differenti.

Nelle sessioni individuali si può valutare in modo dettagliato la situazione della persona, nella sua completezza. Il lavoro è completamente personalizzato, la persona, accompagnata dal Counselor, può elaborare situazioni complesse, lavorare su obiettivi definiti ed il percorso verrà organizzato in tal senso.

I percorsi di gruppo sono invece adatti per coloro che necessitano del CONFORTO o CONFRONTO con il gruppo. Perché sanno che nel gruppo trovano energie e supporto oppure perché hanno bisogno di superare delle barriere relazionali. Nel lavoro di gruppo l’obiettivo personale viene definito in modo più generico perché dall’interazione nascono molteplici stimoli e risposte.

In ogni caso è sempre necessario un primo colloquio individuale per identificare la situazione sulla quale lavorare e le strategie da applicare adeguate nel momento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Become
X