Laura Gay

22 Novembre 2019

Nessun commento

Pagina iniziale Accademia della Trasformazione

TESTIMONIANZE – Gli allievi dei corsi dicono che…

TESTIMONIANZE – Gli allievi dei corsi dicono che…

Corso di PLAYBACK THEATRE - Ottobre 2019

Il playback theatre l’ho incontrato durante il mio percorso di riabilitazione.Mi stavo curando dalla dipendenza dell’alcool che aveva afflitto la mia vita negli ultimi dieci anni.Consigliatomi dalla mia psicologa cominciai a frequentare i corsi settimanali fino ad arrivare ai moduli mensili.Il playback mi ha aiutato a riconnettermi con le persone e a intraprendere relazioni nuove con modalità sane entrando in contatto con le parti più intime della mia persona aiutandomi nel processo di rielaborazione delle mie vicissitudini legate alla dipendenza senza tralasciare il fatto che, per me che vengo dal teatro professionistico, nel playback ho trovato una forma teatrale accessibile a tutti ma che allo stesso tempo si apre a delle soluzioni espressive illimitate degne di una ricerca teatrale professionistica.

Y.F.

Un’esperienza umana, relazionale ed empatica davvero notevole. Grazie a tutti i partecipanti per le condivisioni intense e ai Conduttori per l’alta professionalità!

Anantadeva Das Andrea Boni

Sono approdata a questo corso senza capire fino in fondo cosa mi aspettasse, è stata una scommessa! Una volta immersa nel mondo del playback theatre ho trovato una parte di me che non conoscevo ed è diventata una sfida in cui mettermi alla prova! Consiglio vivamente a tutti di provare questa esperienza! Grazie di cuore a Marco e a Maria Elena ma anche a tutti i partecipanti del corso, persone meravigliose che solo in questi luoghi di possono incontrare ♥️

Silvia Motrassino

COUNSELING e PLAYBACK THEATRE - corsi bi e triennali

Ho iniziato il percorso come performer di Playback theatre perché ho assistito ad una performance di fronte alla quale sono rimasta emotivamente folgorata dalla sua potenza espressiva. Durante il percorso ho percepito la forza del cambiamento crescere dentro di me e così ho deciso di proseguire vivendo anche il percorso di Counseling. Ho incontrato un gruppo variegato che mi ha permesso di e scontrarmi e confrontarmi con i miei limiti e mi ha sostenuta nel riconoscimento delle mie risorse. Attraverso gli Altri ho ritrovato me stessa e la meraviglia della vita nella sua totalità. Durante il mio cammino, è emersa più volte la riflessione sull’importanza del lavoro personale. Io sono stata molto fortunata ad iniziarlo relativamente giovane, ma solitamente si passa una vita a formare il sapere, e si perde di vista l’essere e il sentire. È con questo desiderio che ho iniziato a lavorare con bambini e ragazzi, problematici e non, per permettere loro di iniziare a riflettere presto su chi sono e sulle loro emozioni, abbandonando per un attimo il dover essere, il dover sapere e le aspettative degli altri. Consiglierei questo percorso a tutti, nessuno escluso, perché non è mai troppo presto né troppo tardi per emozionarsi davvero e ritrovarsi. Io ho iniziato il corso in un periodo della mia vita complesso e se ci ripenso mi sembra di aver vissuto due vite, una prima di aver incontrato il Playback thetre e il Conuseling, e una dopo; come se avessi iniziato a vivere davvero solo dopo aver avuto gli strumenti necessari per lasciarmi andare all’esistenza. Non posso che ringraziarvi per questo.

Veronica Battaglino

Ho conosciuto e preso parte a varie attività proposte da Become per il desiderio di sperimentare percorsi di cui avevo solo sentito parlare in modo poco approfondito e già dai primi approcci ho notato l’effetto benefico delle attività di gruppo. Effetto che non è solo immediato ma si protrae nel tempo. Ho così cercato di proseguire partecipando ai laboratori che meglio si adattano ai miei interessi e proprio al desiderio di ricevere un beneficio duraturo. Sono veramente colpita dall’efficacia delle attività di gruppo. Si percepisce proprio come lo scambio di esperienze personali significative metta in luce aspetti del proprio vissuto che vengono rivisti e compresi nel profondo e permettono di guardare alla propria vita con una luce nuova e diversa. In modo inconscio vengono aperti dei canali di comunicazione più efficace e anche la realizzazione di desideri che erano sopiti e inespressi. Questo è veramente ciò che ho sperimentato io e che racconto alle persone.

Suggerisco le esperienze di gruppo a tutti coloro che desiderano avere una buona qualità di vita. Per affrontare le varie fasi del proprio presente ma anche del passato in modo sereno e consapevole. In tal modo anche le relazioni con la famiglia, le amicizie e l’ambiente di lavoro sono vissute con slancio e leggerezza.

E.G.

ero alla ricerca di una strada che desse voce al mio desiderio di trasformazione..E così sono andata a conoscere la scuola a Torino….E li ho trovato molto di più di quello che pensavo….ho incontrato l’arte, la musica…ho imparato a stare su di un palco , ad incontrare me stessa…Un cammino… un cammino che sa di magico a guardarlo oggi…Incontrare gli altri e attraverso gli altri incontrare il mio nucleo.. Ho preso il mio io e attraverso l’aiuto dei miei docenti e dei miei compagni ho guardato petalo per petalo il fiore che avevo in mano e ho dato un nome ad ogni petalo …senza definire che fiore ero perché il fiore cambiava ogni volta che lo guardavo…mi sono sperimentata sul palco in vari ruoli, ho pianto e riso…mi sono persa per poi ritrovarmi sempre più trasformata e cambiata… È sono stati gli anni più belli e trasformativi della mia vita, perché attraverso questa scuola ho imparato a stare…stare nelle situazioni e stare nel mondo…Ho imparato a condurre gruppi, ho imparato a condurre una performance, ma soprattutto ho imparato a prendermi per mano e ad amarmi per quella che ero nella concretezza della vita…Per me questa esperienza è stata ed è ancora oggi, un caleidoscopio di colori e possibilità….dico ancora oggi perché dopo il percorso base ho intrapreso il Corso di Counseling ad indirizzo relazionale che sto tutt’oggi seguendo, mentre per quel che riguarda il playback faccio parte della Compagnia Incontri….

Lorella Bourcet

Corso di INDIVIDUAL DEVELOPMENT - Giugno 2019

Un weekend intenso, ricco ed arricchente attraverso il quale ho acquisito nuovi strumenti preziosi, efficaci e di supporto nell’accompagnare le persone e nell’essere accompagnati nell’esplorazione di domande, desideri, cambiamenti. Strumenti che sono attività, esercizi, esperienze fattibili, che restituiscono chiarezza e permettono di vedere “oltre”.

Elena Bongiovanni

Aspettative superate!!in particolare ho apprezzato la generosità con cui i formatori ci hanno illustrato gli strumenti di lavoro , il ritmo dato alle giornate e la fiducia con cui il gruppo ha accolto le proposte. Il tutto incorniciato in un posto incantevole che ha reso queste giornate ricche e davvero sorprendenti!”

Florinda Beccuti

Il modulo intensivo Individual Delovepment è stato un’esperienza importante che ha aggiunto colore e spessore alla mia trama professionale, ha portato luce e ha dato energia all’azione nella sfera personale in un momento di confusione. Rispetto a quello che è stato il mio percorso di formazione nella relazione d’aiuto credo che l’impianto di studi tradizionale sia stato necessario per costruire l’edificio a partire dalle fondamenta, seguendo regole determinate e condivise. Nel tempo, con il lavoro sul campo e con la mia vita in campo, ho sentito l’esigenza di esplorare possibilità di espressione nella loro dimensione corporea, artistica, simbolica. Questo modulo che Become mi propone a conclusione del mio percorso di counseling espressivo trasformativo di gruppo mi ha dato l’opportunità di acquisire nuovi strumenti che possono dare forma professionale alla creatività al servizio della persona. Sono strumenti efficaci perché imperniati sull’ascolto profondo di sé e dell’altro e sulla fiducia nelle risorse della persona e nel processo evolutivo che si innesca attraverso il prendersi cura. Sono strumenti semplici ma preziosi, perché ti sorprendono, arrivano a toccare il cuore della questione, smuovono la crosta lasciando uscire quella sensazione che tutti noi percepiamo quando si sblocca qualcosa e diventa chiara una visione. E allora ci mettiamo improvvisamente in moto spinti da un’energia inaspettata. In questi tre giorni abbiamo appreso, compreso, ci siamo raccontati, ci siamo rispecchiati, ci siamo fatti rivoltare come calzini. siamo tornati a casa stanchi ma luminosi, pieni di voglia di fare.
Ringrazio Marco e Maria Elena, grandi insegnati, conduttori e “traghettatori di anime”. E ringrazio tutte le compagne di avventura per aver scambiato impegni, passione, grande professionalità e amore per la vita.

Barbara Corbella

L’esperienza del corso mi ha fatto toccare con mano la necessità del continuo lavoro su di sé. Faticoso impegnativo ma ricco e profondo. Gli strumenti offerti nel corso, sempre verificati immediatamente facendone esperienza, toccano la persona nella sua totalità: non solo parole ma uso del corpo, ascolto profondo delle proprie emozioni per arrivare a trovare azioni concrete di cambiamento nella quotidianità. Azioni chiare fattibili semplici. Ho davvero fatto esperienza della originalità profondità ed efficacia di questi strumenti. Ed infine condividere l’esperienza con altri senza giudizio in ascolto profondo e con gratitudine ha permesso che si creasse un clima dove l’energia positiva e trasformativa era visibile respirabile ed avvolgente. Consiglio questo corso a tutti gli operatori che a vario titolo lavorano con le persone. Grazie a Marco finetti e Maria Elena Aimo che ci hanno accompagnato in questo “viaggio” ed a tutte le compagne di cammino.

Maria Consiglio

Grazie per tutto questo lungo e a volte difficile percorso, oggi ha nuovi significati, per me. Oggi porto con me tutte le emozioni di questi giorni (mi sembra di continuare a counselizzarmi, altro che assemblea di condominio😂) e soprattutto il clima di vera comunità, di professionisti e persone che possono davvero portare cambiamento!

Paola Bertone.

Corso di GROUP BUILDING - novembre 2019

Ogni volta che partecipo a una formazione con become mi conferma che ho fatto la scelta giusta perché ci sono tante chiave di cambiamento che si scoprono con l’ aiuto di insegnanti eccezionale Marco Finetti e Maria Elena Aimo .con i colleghi del percorso. Una esperienza formativa e rigenerante. Grazie

Zahrat Nour 

Cosa mi porto da questi 3 giorni di Group Building?
L’arte di condurre gruppi è veramente un’ ARTE. Ho compreso che occorre un grande lavoro con se stessi. Che ci sono strumenti, metodologie sperimentate. Che ci vuole tempo e il sapersi mettere in gioco con l’umiltà di chi ha compreso di essere in viaggio.
Grazie a Marco Finetti e a Maria Elena Aimo per la loro esperienza e umanità.

Enrica Corso

Un corso base per coloro che aspirano a condurre dei gruppi e come promesso in soli due giorni e mezzo con un intenso lavoro ma piacevole ed emozionante, i docenti hanno saputo trasmettere le fondamenta anche per chi come me si affaccia per la prima volta in questo mondo. Voglio quindi ringraziare per questa trasmissione preziosa ricevuta di quest’arte, così importante a livello umano e sociale oltre che professionale. Avere la fortuna di essere formati da docenti eccellenti rende il proprio desiderio di apprendimento sempre più direzionato alla qualità della professionalità. Grazie.

Elisa Sireci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Become
X