Laura Gay

24 Maggio 2019

Nessun commento

Pagina iniziale Accademia della Trasformazione

Cosa non ti aspetteresti mai da un corso di Counseling

Cosa non ti aspetteresti mai da un corso di Counseling

Di norma le persone da un corso di Counseling si aspettano di imparare tecniche per sostenere un cliente alla volta, in una stanza, in un setting generalmente costituito da 2 poltrone e poco più.

In una sessione di Counseling emergono ostacoli, sogni, impedimenti, sofferenze, resistenze al cambiamento. Il ruolo del Counselor è creare le condizioni affinché il cliente, la persona in difficoltà, possa ri-costruire a partire dalle proprie risorse interne.

In genere in una sessione di Counseling si parla.

Quali gli strumenti di un Counselor?

Esistono altri modi per sostenere una persona nella propria crescita personale e nella risoluzione delle sue problematiche?

Negli ultimi anni sono proliferate le formule formative che istruiscono ed addestrano in modo specifico la figura del Counselor secondo le linee della Legge 4 del 2013 che ne definisce i parametri e le caratteristiche tra le professioni non inquadrate da un apposito albo.

Gli strumenti declinati in svariati approcci e numerose metodologie vengono proposte in varie scuole sul territorio nazionale, laddove la prevalenza vede il counselor collocato in un setting frontale col cliente.

 

L’Accademia della Trasformazione propone un corso innovativo e unico nel suo genere coniugando l’espressività corporea con l’ascolto profondo specifico del Counselor che permette ai clienti di far emergere con maggiore chiarezza non solo la problematica per la quale è richiesto un intervento ma anche le risorse che servono affinché venga risolta e vi sia una reale trasformazione del limite.

 

Il Counselor Espressivo Trasformativo integrato a indirizzo Relazionale viene preparato ad accogliere clienti a livello individuale, di coppia, piccolo e grande gruppo utilizzando tecniche attive che stimolano il cliente a trovare le risorse per la soluzione delle proprie problematiche andando oltre i più consueti metodi basati sul colloquio frontale.

IMPARARE TECNICHE INNOVATIVE

BECOME negli anni ha approntato una originale formula, i BECOME Methods, un compendio di metodologie attive, esperienziali, espressive e artistiche, leggere e profonde insieme, che favoriscono l’espressione dei talenti e delle potenzialità dei singoli, all’interno della dimensione “protetta” del gruppo e delle sessioni individualizzate.

Le tecniche creative ed espressive utilizzate dal Counselor Espressivo Trasformativo risultano particolarmente efficaci anche nei contesti organizzativi e aziendali, poiché favoriscono l’integrazione tra la dimensione emotiva e quella cognitiva, tra la dimensione individuale e quella collettiva.  Le Metodologie di BECOME trovano poi una particolare declinazione quando si rivolgono ad un cliente singolo e in piccoli gruppi come famiglie e equipe professionali.

Per rafforzare l’efficacia dell’offerta formativa, gli interventi sono progettati alternando sempre momenti di riflessione con altri di esperienza attiva e di successivi debriefing, individuali, a coppie e di gruppo.

Il compendio metodologico è fondato su: –     livelli di base e avanzati di preparazione in Playback Theatre –     specializzazione nella conduzione dei Gruppi-     specializzazione nel sostegno individualizzato –     integrazione di materie trasversali attraverso Moduli dedicati

 

Vengono messe in luce le potenzialità del soggetto che viene inteso come portatore di risorse rispetto alle quali è sostenuto affinché vengano espresse. La relazione professionale col cliente è basata sugli approcci educativi di Carl Rogers, padre del Counseling che vengono sviluppati all’interno di un corso altamente professionalizzante che conduce il formando ad una acquisizione di competenze orientate ad una piena efficacia nel sostegno del cliente.

 

Il Counselor diventa un facilitatore esperto nell’espressività, in giochi, stimoli e molto altro che affianca il cliente nelle decisioni che esso deve prendere sia nella vita privata che in quella professionale, educa al completo utilizzo delle risorse di cui è portatore e sostiene nella soluzione di problematiche concrete della vita quotidiana.

 

Egli si specializza nell’ascolto della domanda e riceve un addestramento utile a sviluppare la capacità di indirizzare il cliente ad altri professionisti capaci di farsi carico adeguatamente del caso, se necessario. Collabora con altre figure professionali ed è orientato alla collaborazione multidisciplinare.

 

Grazie a tutte le competenze acquisite, il Counselor Espressivo Trasformativo non si limita al colloquio dunque, ma è preparato ad accompagnare il cliente con tecniche espressive e non solo, basate su:

– la presenza scenica

– lo sviluppo dell’espressività

– esercizi teatrali

– essere performer: l’equilibro tra il sentire e l’efficacia in scena

– public speaking/presence

– fare una performance di Playback Theatre

– l’uso della voce

– il contatto con la dimensione emotiva

– essere nel gruppo: essere compagnia teatrale

– tecniche di espressività efficace

– piani d’azione e problem solving

ESSERE RICONOSCIUTO COME UN PROFESSIONISTA ORIGINALE E UNICO

Questo originale compendio metodologico rivolto alla relazione di aiuto e al sostegno individualizzato fonda le proprie basi sull’approccio umanistico, sulla neuroscienza e sulla fisica quantistica.

 

Nel percorso formativo vengono utilizzati principi secondo cui la vita è vista come un palcoscenico sul quale si incontrano ruoli e personaggi e la scena può essere sempre trasformata e cambiata. Il percorso formativo addestra a sostenere le persone nel fare chiarezza sulla propria posizione e ruolo nella vita e a strutturare percorsi per trovare le risorse per l’evoluzione desiderata.

 

Il Counselor Espressivo Trasformativo è in grado di sostenere il proprio cliente a concepirsi come protagonista e osservatore dei propri vissuti e di ciò che accade, in relazione con gli altri “attori” della quotidianità, portandolo progressivamente verso un ruolo attivo e armonico, nello sviluppo dei propri desideri.

 

Il percorso che parte dall’accoglienza e definizione della domanda del cliente e giunge a individuare le strategie migliori per sostenere le risorse individuali per la soluzione di problematiche concrete della vita quotidiana.

Se questo articolo ti è piaciuto ed ha suscitato in te curiosità verso l’approccio al Counseling dell’Accademia della Trasformazione, ti invitiamo

 

alla serata di presentazione del

Corso di Counseling Espressivo Trasformativo Integrato a indirizzo Relazionale

VENERDI’ 7 GIUGNO alle ore 18.00

a Rivoli Cascine Vica, Corso Francia 233/4, angolo Via Chiomonte

 

 

Inoltre puoi iscriverti alla newsletter per non perdere i prossimi articoli che andranno a presentare studi, esperienze, approcci e riscontri nell’applicazione di questa tipologia di Counseling

Iscrizione tramite il Sito : www.becomepersoneindivenire.it

 

E puoi restare aggiornato su CORSI ed EVENTI – riconosciuti da Assocounseling per la formazione e l’aggiornamento dei Counselor – anche tramite la pagina Facebook  https://www.facebook.com/accademiadellatrasformazione/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciotto + 7 =

X